Prima abbiamo invitato i nostri publisher per i test privati dello strumento che permette di creare i link di affiliazione senza il redirect. Siamo già pronti per pesentarlo in un modo aperto. Come primi Admitad Teleport potranno usare i publisher integrati tramite API.

Com’era prima / com’è adesso

Prima i publisher lavoravano con i nostri link di affiliazione tramite redirect: dopo aver cliccato su un link, un utente era portato tramite il sito di Admitad che registrava i dati di un acquisto o altra azione target. Ma a volte questa informazione veniva persa: il trasferimento si poteva essere bloccata da un browser, da un ad blocker o da un antivirus. E, di conseguenza, i publisher potevano perdere click e acquisti, la conversione veniva peggiorata.

Prima

 

Ora, invece del trasferimento consecutivo tramite la catena di siti web, un utente si trova subito su un sito di un advertiser e il tracking delle azioni avviene in parallelo in background. Come risultato, i publisher di Admitad non perderanno più il loro guadagno a colpa di blocker. Niente redirect, niente problemi.

Adesso

Ma c’è un piccolo particolare

Per ora Admitad Teleport funziona solo in formato API, ovvero richiede l’integrazione di backend.

Nella sua forma attuale, questa soluzione è adatta per servizi di cashback, browser ed estensioni del browser, piattaforme di dropshipping, anche per servizi di coupon, programmi fedeltà e alcune vetrine.
Successivamente vogliamo presentare uno script per coloro che inseriscono manualmente i collegamenti sui siti. La soluzione di script è adatta a quelli team che non hanno uno sviluppatore backend.

Infine, il prossimo anno siamo pianificando di introdurre il Teleport per altri tipi di traffico. Seguite gli aggiornamenti e presto la vostra piattaforma supporterà anche i link di affiliazione senza nessun redirect.

 E ancora una volta: Admitad Teleport tramite API è adatto per il vostro lavoro?

Se avete un sito oppure Estensione in possesso
Se avete servizio di cashback, coupon, dropshipping, vetrina oppure comparatore prezzi, programma fedeltà
Se avete possibilità di riconfigurare il reindirizzamento sul server
Se non entrate nelle categorie, elencati sopraNo

Se la sua piattaforma pubblicitaria soddisfa le condizioni elencate, siamo pronti ad aiutarvi a passare al tracking parallelo.

Perché connettere Admitad Teleport adesso?

  • Protezione contro i blocker. Se i browser cominciano a bloccare i redirect, rischiate di perdere tutto il tracking del traffico CPA. Teleport vi permetterà di salvare le azioni target e il tuo reddito.
  • Crescita della conversione agli ordini fino al 10%. L’accrescimento dipende dal traffico, regione, tipo di dispositivi, età del pubblico e anche dai programmi di affiliazione con cui lavori.
  • Consenso all’elaborazione dei dati. Con il redirect consecutivo, un utente deve consentire il trasferimento dei dati a tre parti: ad un publisher, Admitad ed a un advertiser. Dopo l’entrata in vigore dei regolamenti GDPR ed ePrivacy più rigorosi, e dei loro analoghi nelle altre regioni, l’ambito di applicazione di tale consenso si espanderà. Con Admitad Teleport sarà sufficiente richiedere il consenso solo da parte del publisher e dell’advertiser, il che aumenterà notevolmente la conversione quando inizierà l’epoca della stretta privacy.

Come connettersi ad Admitad Teleport?

Cambiate nei vostri link il ‘/g/’ su ‘/tp/’ e inviate la richiesta dal vostro server – Admitad risponderà con JSON- matrice con link dell’advertiser.

Invece del redirect_url vi arriverà un link del tipo: https://www.advertiser.com?admitad_uid=b8b3fba19a9d6788408610c627f5045e&utm_source=admi­tad&utm_medium=affiliate

Nota bene:

– La richiesta bisogna fare per ogni click fatto dall’utente. Conservare le risposte nella cache non è permesso.
– Per quanto riguarda teleport API, sono permesse solo le richieste fatte dal server del publisher. Le richieste fatte dal browser non passeranno i controlli.

Troverete istruzioni complete sulla pagina di Admitad Teleport API.